Ciad-Centrafica: Visita fraterna e Capitolo della Custodia

Autore: fr. Matteo Lecce

Data: 24/02/2019

In occasione del capitolo della Custodia del Ciad-Centrafrica e della visita farterna ai nostri missionari, il ministro provinciale fr. Maurizio Placentino accompagnato dal segretario e da fr. Carmine Sanzone, ex missionario, si è recato in Africa per due settimane. Dopo il lungo viaggio per Bangui, capitale del Centrafrica, il gruppo si è spostato a Bouar assieme a fr. Serge, allora custode, per la partecipazione al capitolo. Dopo una settimana intensa di preghiera e lavori in aula, i frati missionari hanno eletto i nuovi superiori della Custodia. Al capitolo, presieduto dal consigliere generale fr. Norbert, erano presenti anche il ministro provinciale di Framcia fr. Eric, accompagnato da fr. Hubert, il vicario provinciale dell’Emilia Romagna fr. Francesco, e un frate giunto dal Congo. Alla fine del capitolo il ministro fr. Maurizio è stato invitato a fare un intervento di saluto e di presentazione della realtà della nostra Provincia religiosa, che da più di cinquant’anni è presente in Ciad e collabora materialmente a sostegno della Custodia. Dopo il capitolo il gruppo si è spostato in Ciad per far visita al confratello Mons. Rosario Ramolo, vescovo di Goré, e a fr. Michelangelo Testa, nostro missionario da più di quarant’anni. I giorni trascorsi in Ciad hanno permesso a fr. Maurizio di dialogare con il vescovo e fr. Michelangelo sulle prospettive future della missione. La settimana vissuta sul territorio ciadiano ha permesso anche la visita alle religiose presenti vicino alle nostre case, così pure alle scuole di Goré e di Bebanassà. Negli utlimi giorni c’è stata l’occasione di visitare anche il centro di riabilitazione di Moundou, fondato quarant’anni fa dal missionario francese fr. Michel Gimbeau, ancora instancabilmente operante, e la sede della Conferenza Episcopale Ciadiana nella capitale N’Djamena, che ci ha ospitati prima della partenza verso l’Italia.