Manfredonia: Insediamento dell’arcivescovo mons. Franco Moscone

Autore: fr. Matteo Lecce

Data: 26/01/2019

Con una solenne Eucaristia è stata celebrata, alle ore 17,00, sul piazzale Giovanni XXIII della Cattedrale di Manfredonia, la presa di possesso canonica dell’Arcidiocesi di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo da parte del nuovo arcivescovo S.E.Mons. Franco Moscone. A più di 20 giorni dalla sua ordinazione episcopale p. Franco è stato accolto a Manfredonia nel primo pomeriggio presso la piazzetta S. Maria del Carmine dai responabili della pastorale giovanile diocesana giunti con un gran numero di ragazzi. Al seguito dell’arcivescovo c’erano i preti appartenenti al Capitolo della cattedrale di Manfredonia e a quello della concattedrale di Vieste, che l’hanno accolto precedentemente presso l’antica basilica di S. Maria di Siponto. Dopo il saluto dei giovani p. Franco si è recato presso la sede comunale per ricevere il saluto di accoglienza da parte del sindaco di Manfredonia geom. Angelo Riccardi alla presenza degli altri sindaci giunti dai vari comuni del Gargano e delle autorità militari. Subito dopo dalla chiesa di S. Domenico è partita la processione dei vescovi e presbiteri che ha fatto tappa prima all’interno della cattedrale per i riti formali di presa di possesso canonica dell’Arcidiocesi, e poi si è snodata verso il piazzale allestito per la celebrazione dell’evento. P. Franco Moscone è stato accolto in un clima caloroso di festa e ha subito dimostrato la sua spontaneità e il suo approccio semplice e diretto con i fedeli. È il 126° tra i vescovi e arcivescovi di Siponto e Manfredonia, ora alla guida di un’arcidiocesi che abbraccia gran parte del promontorio del Gargano e le Isole Tremiti, suddivisa in cinque vicarie nelle quali operano quasi 50  parrocchie. Un territorio sul quale risiedono poco più di 160 mila abitanti. Alla Concelebrazione dell’insediamento hanno partecipato anche il ministro provinciale fr. Maurizio Placentino, accompagnato dal suo segretario fr. Matteo, il rettore del Santuario S. Pio di S. Giovanni Rotondo fr. Francesco Dileo, il parroco di S. Francesco in S. Giovanni Rotondo fr. Leone Di Maggio, il guardiano di San Giovanni Rotondo fr. Carlo M. Laborde, il parroco di S. Menaio fr. Giuseppe Buenza, e altri frati della comunità di San Giovanni Rotondo. L’evento è stato trasmesso in diretta dalla nostra emittente televisiva Padre Pio TV.