Baibokoum (Ciad): un’iniziativa in preparazione al prossimo Natale

Autore: fr. Antonio Di Mauro

Data: 16/12/2020

"Consolate, consolate il mio popolo... Allora si rivelerà la gloria del Signore e ogni uomo la vedrà" (Is 40,1). Sono queste le parole che il profeta Isaia rivolge al suo popolo, messaggio sempre attuale che ci guida all'autentica promozione dell'uomo. Questo messaggio è diventato il programma che impegna il movimento dei "KEMKOGI" (tutti insieme), per promuovere la lotta contro ogni tipo di violenza ai danni dei bambini. Con l'apertura dell'anno pastorale abbiamo sensibilizzato i bambini Kemkogi a diventare i veri protagonisti per la promozione dei diritti dei bambini. Questo periodo non è stato caratterizzato solo dalla teoria, ma anche alla preparazione di canti e danze, attraverso i quali animare i quartieri di Baibokoum durante il periodo di Avvento per la preparazione del Santo Natale, la festa per eccellenza dei bambini. Alla fine di ogni animazione ci incontriamo e raccontiamo, condividiamo cosa abbiamo visto e compreso durante l'animazione, incontro allargato a chiunque volesse partecipare. Considerato ed inaspettato successo, come movimento abbiamo deciso di allargare l'animazione anche fuori Baibokoum, andando ad animare chi abita nei villaggi più remoti che fanno parte del nostro settore. Questa animazione non è fine solo a se stessa, ma diventa anche fonte di guadagno per fronteggiare le spese degli spostamenti, tutto per cercare di eliminare il male che mina la vita dei bambini. Nel contesto del Ciad non abbiamo le possibilità economiche per abbellire le città e le case con vere e proprie luminare, ma cerchiamo di illuminare nel nostro animo e di tutte le persone che ci accolgono una degna dimora per accogliere il messaggio del Natale. Sentiamo forte la voce degli angeli che ci invitano a cantare insieme "Gloria a Dio nel più alto dei cieli...", per fare arrivare il canto di gioia anche negli angoli più remoti della terra. Con questi sentimenti desideriamo formulare i più fervidi auguri per un santo e felice Natale a tutti voi. I kemkogi.

Condividi su: