La nostra solidarietà per l'Ucraina

http://www.cappuccinifoggia.it//archives/post/thumb_1649782541774.jpg I Frati Minori Cappuccini di S. Angelo e P. Pio – Foggia, attraverso la loro Associazione “Mensa dei Poveri di San Pio da Pietrelcina”, hanno organizzato a partire dal 21 marzo scorso una raccolta di prodotti alimentari, di medicine e di vestiario che hanno poi inviato lo scorso 7 aprile con un tir ...
Autore: fr. Matteo Lecce

Data: 12/04/2022

I Frati Minori Cappuccini di S. Angelo e P. Pio – Foggia, attraverso la loro Associazione “Mensa dei Poveri di San Pio da Pietrelcina”, hanno organizzato a partire dal 21 marzo scorso una raccolta di prodotti alimentari, di medicine e di vestiario che hanno poi inviato lo scorso 7 aprile con un tir ai confratelli polacchi del convento di Krosno, in collaborazione con fr. Roman Rusek, nostro confratello polacco che ha fatto da filo conduttore. Nel convento di questa città che si trova a 200 km dal confine ucraino, fin dall’inizio del conflitto sono stati accolti tutti i profughi e i rifugiati, soprattutto i bambini rimasti orfani. Da subito i nostri frati guidati dal guardiano fr. Lukas Bujak con l’aiuto della Charitas e di numerosi volontari sono diventati il punto di riferimento di raccolta e di distribuzione degli aiuti che giungono da tutte le parti d’Europa. Inoltre, sempre i nostri frati si fanno carico di trasferire in un altro convento della città ucraina di Stary Konstantynów, a circa 100 km da Leopoli, i prodotti necessari alle famiglie e a tutte le persone bisognose scampate alla guerra. Nonostante siano ancora tempi difficili per il mondo intero dopo quanto è accaduto in questi ultimi due anni con la pandemia, noi frati minori cappuccini abbiamo sperimentato e toccato con mano la Provvidenza divina, che si è manifestata attraverso i cuori dei tanti benefattori e volontari che generosamente hanno dato il loro impegno e donato gratuitamente il loro fattivo sostegno. Nel corso di 15 giorni si è attivata una catena umana di solidarietà con le persone del nostro quartiere dell’Immacolata della città di Foggia in prima battuta, e poi con quelle vicine ai nostri conventi limitrofi. Grazie all’aiuto di alcuni amici in particolare, abbiamo potuto organizzare un centro di raccolta generale con la disposizione di tutti i mezzi necessari per allestire, dividere e custodire le numerose pedane. Proprio stamattina, martedì 12 aprile, il tir è arrivato nel centro di raccolta della città polacca di Krosno e domani i nostri frati partiranno con dei furgoni alla volta dell’Ucraina per portare gli aiuti ricevuti. Noi frati desideriamo ringraziare di cuore tutte le persone che ci hanno sostenuto e accompagnato in questa iniziativa che resterà, siamo convinti, un segno di amore e di speranza verso i fratelli che in questo momento stanno soffrendo.  

Condividi su: