San Severo: Giornate Severiniane

Autore: Marianna Iafelice

Data: 20/04/2018

“Il ruolo dei Frati Cappuccini della provincia di Sant’Angelo nel terremoto che ha colpito San Severo e la Capitanata il 30 luglio 1627”, le ricerche della direttrice della biblioteca provinciale dei Cappuccini, Marianna Iafelice, ancora un contributo per la ricostruzione della storia della comunità locale. Venerdì 20 aprile alle ore 18.00 nella chiesa dei Cappuccini di San Severo, ancora un appuntamento con le Giornate Severiniane, che costituiscono dal 2001 un evento annuale della storia religiosa locale e nazionale. A relazionare su “Il ruolo dei Frati Cappuccini della provincia di Sant’Angelo nel terremoto che ha colpito San Severo e la Capitanata il 30 luglio 1627”, sarà la direttrice della biblioteca provinciale dei Cappuccini “padre Benedetto Nardella”, Marianna Iafelice. L'incontro porterà alla luce alcune sue recenti scoperte archivistiche facendo conoscere per la prima volta alla città di San Severo la documentazione relativa all’importante ruolo svolto in quell’occasione dai frati Cappuccini della Provincia di Sant’Angelo. La documentazione offrirà, poi, lo spunto per conoscere meglio anche i singoli frati protagonisti di queste vicende e parte del loro vissuto. L'appuntamento è promosso dall'Archeoclub di San Severo e dalla Parrocchia di San Severino Abate, con la disponibilità della Fraternità cappuccina di San Severo.

APRI LOCANDINA

Condividi su: